Home » I miei scritti » Le donne fanno molto sesso, ma non con il partner

Le donne fanno molto sesso, ma non con il partner

image

Sembra che una discreta fetta della popolazione femminile ufficialmente sposata o fidanzata faccia sesso zero o quasi con il suo lui ufficiale e tantissimo con amanti, amici, trombamici, sconosciuti incontrati per caso o sui social. Al punto che molti matrimoni bianchi o a scopata una tantum sarebbero così solo per il lui della coppia.

Insomma, chi si illudeva che fosse l’uomo il peccatore irrecuperabile (anche se certi peccati si consumano sempre in due) e le donne o vittime o fedeli tutte d’un pezzo sembra sbagliarsi di grosso, secondo due testimonianze che mi sono pervenute in privata sede, una da un’amica trentenne e una da un’amica quarantenne.

Troppo poche due per fare testo? Vero, però Le fonti sono credibili, citano centinaia di altri casi e mi hanno lasciato quel senso di disagio che si percepisce solo quando realizzi una certa verità.

La cosa che mi ha colpito poi? Come nonostante i dieci anni di differenza fra le due testimoni i principi ispiratori e il modo di comportarsi siano pressoché identici, con motivazioni diverse.

L’uomo ideale? Un bel libro
Per la trentenne, l’uomo ideale con cui costruire un rapporto duraturo è un bravo ragazzo, serio premuroso e ben presentabile, ma non è uno scopatore, anzi. Difficile, dice, trovare un buon partito che soddisfi, almeno a medio termine, certi appetiti sessuali che (sorpresa!) in certe donne, molte sottolinea, sono identici a quelli degli uomini. Allora l’uomo scelto per la lunga durata è come un libro importante: non puoi non averlo, lo mostri a tutti, è prestigioso tenerlo in casa, ma non lo Usi mai. E per il sesso? Ci si crea un network sicuro. Fra gli ex e gli amici ci sono, per esempio, degli ottimi trombamici già omologati. E poi ci sono sempre delle amiche single allupate con cui andare ufficialmente a mangiare la pizza ma in segreto condividere la caccia grossa. E il fidanzato? Gli si dà un contentino una tantum, ma raramente un rapporto completo. I numeri fanno parte del divertimento fuori casa.

Meglio essere l’amante che avere le corna
L’amica 40enne mi piglia molto in giro. Dice che idealizzo le donne e metto alla berlina certi scopatori seriali, ma che in realtà le donne sono mediamente peggio degli uomini. Più bugiarde, più zoccole, solo molto più furbe degli uomini. Così, morigerate e fedeli o serissime di facciata, ne fanno una più di Bertoldo a letto. Molte sono state nei privé scambisti e non lo confesseranno mai. Hanno avuto le esperienze più gettonate su you porn, dal sesso a tre a quello con amiche ma cadono dal pero se gli parli di anale o doppia penetrazione. Sgamate, silenziose, ci pigliano in giro sul sesso esattamente come quando decidono di regalarci un finto orgasmo, o perché non ci sappiamo fare (ma ci tengono per simpatia, compagnia o altro), o perché si stanno annoiando o perché ci vogliono lusingare. I veri orgasmi, in realtà, li cercano e li trovano più di quanto pensiamo. Insomma, la mia amica dice che per molte, visto il trend maschile, è meglio essere amanti che cornute. Solo che il boccino lo tengono loro, facendo finta di vivere in un mondo dominato da maschi. E molti mal di testa coniugali nascono dal rapporto con l’amico della sera prima, o della stessa sera…

Sarà vero? Stento a crederlo amici uomini. Ma il mio sesto senso femminile mi dice che molte di loro “Ci hanno fregato, e sono sante on demand”

Sincerely yours

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.