Home » I miei scritti » L’amore reale inizia sempre domani: il procrastinatore

L’amore reale inizia sempre domani: il procrastinatore

Ci vediamo appena possibile
Ci vediamo appena possibile

Vi ha fatto una corte pazzesca, sui social o la prima volta che vi siete visti. Vi ha fatto sentire una regina, a parole. Vi ha coccolato tutta la serata o in ore e ore di chat. Si è spinto a dirvi che siete importanti, uniche per lui. E poi non l’avete visto più.

In questo strano mondo esistono uomini che desiderano le donne ma come oggetto virtuale, come idea sessuale o sentimentale lontana dal reale, come compagne di chat e di confessioni verginali, pur dichiarandosi dei tori da monta e usando il sesso parlato come arma di seduzione di massa. Ma raramente alla promessa, alla dichiarazione sublime seguono i fatti. Lui rimanda sempre. È il procrastinatore.

Ci vediamo settimana prossima: il procrastinatore virtuale
Il procrastinatore virtuale vi aggancia tramite un social. Studia il vostro profilo, le foto e le frasi. Cerca soprattutto fra le single,è attirato soprattutto dalle persone che gli sembrano indipendenti o decise, perché gode a “gabbare” le più difficili. Lavora sulla voglia delle donne di non restare sole o, semplicemente, di conoscere nuove persone interessanti. Poi, quando è pronto, vi chiede l’amicizia con un messaggio accattivante. Lui è interessante, quindi molte cadono nella sua rete.
Così inizia una lunga relazione via chat, fatta di parole dolci, di grande comprensione nei vostri confronti. Insomma, sembra l’uomo giusto da conoscere. Solo che questo… Non quaglia.
Fiumi di parole, tenerezze da amanti epistolari, qualche fuga nel sesso virtuale ma… Lui non quaglia. Ci vediamo presto, sono oberato di lavoro, non penso che a quel momento. Ma scemo, mi piace che mi scrivi le poesie, ma quelle tre ore che ieri abbiamo passato in chat non potevamo vederci?
Eh no cara la mia donna normale con pensieri normali e pulsioni ormonali normali, lui non è normale!
Lui vuole chattare. E lo farà finché non lo manderete a quel paese. Magari vi darà il contentino di sentirvi per telefono, perché sa anche lui che non è normale vivere un amore di sola chat, ma quando vi avrà calmato ricomincerà a fare l’amico di penna. Magari vi chiederà anche qualche foto intima, ma non scoperete mai insieme. Come non vi vedrete. Lui è troppo occupato fuori dalla chat.
Sarà sposato? Avrà una e non te lo dice? Non importa. Quello che importa e che voi siete la sua fidanzata-amante di chat, ma in realtà non usa neanche una vostra foto per un “solitario”.
Che fare? Dategli tre settimane. Se non vi porta fuori e ci prova staccate la spina. È tempo perso per voi. Tutto ciò farà bene alla sua psiche, ma è ridicolo a lungo andare e non fa bene alla vostra, di psiche.

Il prossimo mese facciamo un viaggio insieme: il procrastinatore esagerato, scopo matrimonio
Anche lui vi ha conosciuto in chat, o magari in una serata fra amici. Vi intriga, non c’è dubbio. Colto, affabile, intelligente, non ci mette molto a ottenere il vostro telefono. E vi chiama, ma in genere preferisce i messaggini. Che si fanno sempre più hot. Passa il tempo e, quando percepisce che capite che sta rimandando il fatidico incontro, vi invita a cena.
Oooh finalmente! Dopo qualche ulteriore rimando per saggiare la vostra resistenza (impegno di lavoro all’ultimo momento, influenza, ruota bucata, eclissi lunare, nebbia in val padana…) quando capisce che è vicino a farvi saltare i nervi vi vede. Serata stupenda! Coccolata, vezzeggiata, lui dipinge il vostro futuro con figli, cani, ville, vacanze. Bello no? Però non vi ha ancora baciato… Ne lo farà, riportandovi a casa. Non sarebbe da gentiluomini… E poi vi ha detto che vi vuole offrire un weekend, descrivendovi minuziosamente l’albergo da 5 stelle, il ristorantino sul mare. Mi piacerebbe, avete azzardato, praticamente facendogli annusare un bonus scopata. Che cosa vuole di più un uomo? Niente, lui non vuole niente! Lui vuole “sposarvi” o niente, anche se lo è già, segretamente o meno (separato in casa come i restanti 25 milioni di maschi italiani?). Ma è tutto virtuale. Non ci sarà mai la vacanza, ma neanche del sesso vero, il più delle volte. Questi uomini, incredibile, non vogliono scopare. Ma non è un pregio, credetemi, è il prezzo della non normalità del procrastinatore. Dategli tre settimane dopo l’ultima promessa di Maldive, poi partite voi, da sole.

Domani la lascio: il procrastinatore sposato
Sei la sua amante da un po’. Quel tanto che basta, comunque, per aver fatto progetti insieme. Il suo matrimonio va male, dice, e quindi il progetto di una separazione per vivere insieme giura che è realtà. Domani però. Andiamo a vedere una casa? Domani. Riusciamo a dormire insieme almeno una notte, invece del solito motel? Domani. Avevi detto che parlavi a tua moglie… Domani. Intanto scopate, perché lui su questo non è virtuale, anzi. Usa molto chat e messaggi, perché in realtà sta con voi per il sesso ma anche perché gli fate da mamma, sorella, confidente, personal banker, coach, psicoterapeuta, hostess, geisha… Ma per il resto…. Domani. Un giorno vi stuferete e lo metterete con le spalle al muro, dicendogli ora! Tirerà fuori i figli (già c’erano però), la situazione economica (non si sapeva prima?), i suoi sensi di colpa (adesso?). Che fare? Mettetelo con le spalle al muro prima possibile, non domani. E se proprio dovete scegliere un uomo impegnato, scegliete non uno che vi promette la luna ma uno che vi ha detto che non lascerà mai la moglie e i figli da subito. Forse non li lascerà davvero mai, anche se si innamora di voi, ma almeno è sincero. Ieri, non domani.

Sincerely yours


3 commenti

  1. E Cosa dire di un procrastinatore in chat che continua a rimandare il momento di incontrarti dicendo che deve prima pensare alla carriera, al lavoro, ecc.. e rimanda l’incontro di anno in anno? ( Parlo di qualcuno che abita lontano ma che comunque ero disposta a venirgli incontro andando io, e quindi non ha nemmeno la scusa del viaggio).

    Anzi, questo oltre a procrastinare diceva pure che non ha ancora trovato la ragazza giusta, e bla bla ( ma allora se non sono quella giusta cosa mi fai perdere tempo a fare?)

    in questo modo è pure offensivo e ti confonde le idee, perché cambia versione: prima il problema era che devi pensare alla carriera e invece adesso è che non hai trovato quella giusta? ) mah…perché non fa pace col cervello? 🙁

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.