Home » I miei scritti » Donne, alla larga dallo struzzo #uominidaevitare

Donne, alla larga dallo struzzo #uominidaevitare

20140707-220554-79554431.jpg

Su 10 amiche single che conosco circa il 70% dichiara palesemente di aspettarsi da un uomo… Di essere uomo! Significa essere protettivi, affidabili nel momento del bisogno, anche un appoggio, un porto sicuro mentre fuori infuria la tempesta.

Esigere questo minimo sindacale da un uomo non significa essere deboli o non indipendenti, significa essere donne. Anche la donna Amazzone, per quanto solida e autosufficiente, ama un uomo accogliente, maschile, solido, comprensivo e difensivo alla bisogna.

Beh, lo struzzo non farà mai l’uomo, non si prenderà mai le sue responsabilità, non deciderà nulla e farà decidere sempre a voi o al fato, quando è proprio con le spalle al muro.

Ma chi è lo struzzo? Animale anche elegante e curioso, ha ciglia lunghe e può piacere per il piumaggio. Nel corteggiamento è veloce e sornione, sfrutta silenzi e sorrisi per blandirvi, si agita abbastanza bene nella fase dei primi approcci. Niente di eccezionale intendiamoci, c’è di meglio, ma quella sua apparente riservatezza, a volte condita da timidezza, può piacere molto. Errore. Non è sensibilità, non è un suo lato femminile, è il suo lato dark.

Il suo lato dark è che di fronte a qualsiasi tipo di responsabilità, quando voi avrete più bisogno di lui, esso ficcherà la testa in un buco in terra mentre intorno voi affrontate il caos.

Nella vita sembra capace di fare tutto, ma in realtà sa fare due o tre cose bene, che gli consentono di sopravvivere e di avere un lavoro. Si cimenta anche in altre cose, ma alla prima difficoltà infila la testa nella sabbia e chi era in corsa con lui viene abbandonato.

In amore è lo stesso. Non è un compagno, è un accompagnatore. Finché tutto va bene vi sorride e scodinzola il piumaggio, al primo problema testa sotto.

Non prende decisioni. Neanche costretto, lascia che gli eventi facciano il loro corso. Può rimanere immobile sulla stessa posizione per mesi, anni. E non impara mai dagli errori passati, è la sua indole. Non li vuole vedere.

Il suo credo e potenzialità d’azione può essere riassunto in una frase: domani lo faccio.

Qualche esempio? Volete dei figli? Ve li darà, ma non perché decide, perché voi smetterete di prendere la pillola o usare il preservativo. E quando sarà padre, l’unica cosa che sarà capace di fare, se potrà, sarà quella di pagare i conti. Educazione, problemi, compiti, emergenze, ci dovrete pensare voi. Lui avrà la testa sottoterra.

Di solito è un infedele. Non perché dominato da passioni o curiosità, ma perché incapace di rifiutare le occasioni. Una donna anche non bellissima si propone? Lo struzzo non si opporrà. Subirà il sesso. Spesso si farà beccare in flagrante adulterio, perché è troppo complicato muoversi da amanti accorti. Ma basterà mettere la testa sotto la sabbia e aspettare gli eventi. Qualcuno perdonerà.

Insomma, è quello che di fronte all’ufficiale giudiziaro che gli sta pignorando i mobili di casa si nasconde in gabinetto. Da bambino sapeva solo dire non sono stato io, da adulto forse non dirà neanche quello: silenzio e testa sotto.

State male? Non vi aiuterà, troppa paura degli eventi. Mentre voi siete in ospedale lui sarà a casa ad accudire i fiori. Litigate furiosamente con figli e parenti? Si dileguerà strisciando, o sarà presente in silenzio, con la testa imbucata nel vuoto o nel telefonino.

È sposato e voi siete l’amante? Provate a metterlo con le spalle al muro per fargli prendere La famosa decisione o me o lei: la risposta sarà domani lo faccio, ma potrebbe durare decenni, badate bene.

È anche un po’ permaloso. Se gli fate osservazione per la sua inattività o ignavia vi farà il broncio, come un bambino. Niente litigate, troppo faticose e cariche di responsabilità: silenzi e musi sono più adatti a lui.

La cosa più straordinaria? Che qualunque cosa abbia combinato, grande o piccola, per lui sarà come mai esistita. Ieri lo avete pescato con le mani nella marmellata? Dopo essere sopravvissuto ai vostri strali con la testa nella terra il giorno dopo sarà radioso come se nulla fosse successo, anzi sollevato dal fatto che ci avete pensato voi. Avrà anche una botta di vita: vi farà un regalo, per lui i soldi sono un linguaggio semplice e silenzioso, appianano tutto, anche la mancanza di sentimenti.

È un profondo egoista, con la vergogna di esserlo ma la mancanza di volontà di cambiare. Promette tutto, mantiene poco o nulla.

Lasciate ogni speranza voi che entrate nel suo recinto. Ma se proprio siete ormai entrate, prima di lasciarlo fate un favore al mondo: spiumatelo!


3 commenti

  1. conosco molto bene l’uomo struzzo, purtroppo: è quello che quando stai bene ti dice: Io per te ci sarò sempre, e quando poi subisci un’intervento chirurgico al cuore scappa come una lepre…

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.